dr. Massimo Lozzi Orthodontics


dr. Massimo LOZZI

foto del dr. Massimo Lozzi

profilo

Dopo aver conseguito la Maturità Classica presso il Liceo-Ginnasio Scipione Maffei in Verona, il Dr. Lozzi si è laureato in Medicina e Chirurgia, presso l'Università degli Studi di Verona, con tesi in Ortodonzia dal titolo "La disinclusione chirurgico-ortodontica del canino incluso", relatore Prof. Paolo Gotte. Dopo aver sostenuto gli Esami di Stato e ottenuto l'abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo, si iscrive all'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Verona. Egli si dedica fin da subito ad esercitare l'Odontoiatria, con particolare interesse alle problematiche occlusali, sia in campo protesico che ortodontico. Per un approfondimento di queste tematiche, il Dr. Lozzi si reca a Londra per frequentare un tirocinio presso il reparto di Protesi del London Hospital Medical College, Università di Londra-Facoltà di Odontoiatria, Direttore Dr. Heath. Tornato in Italia, nel 1986 apre il suo Studio Dentistico e, nel corso della sua attività clinica si rende conto, giorno dopo giorno, della estrema importanza che corretti rapporti occlusali rivestono anche nel campo delle cure conservative, protesiche e parodontali. In presenza di una buona occlusione infatti, queste tipologie di cure, oltre ad avere una aspettativa di durata decisamente superiore, si possono eseguire con maggior razionalità e semplicità, ottenendo in definitiva migliori risultati. Per tale motivo quindi, eccolo focalizzare sempre di più il suo interesse verso le cure ortodontiche. In particolare egli intuisce le grandi potenzialità offerte dal trattamento precoce intorno ai 7-8 anni d'età, che permette di intervenire con successo sulle anomalie occlusali e sulle dismorfosi oro-facciali, sfruttando a scopo terapeutico i picchi di crescita delle ossa mascellari, così da risolvere i problemi di affollamento senza dover ricorrere ad estrazioni di denti permanenti. Seguendo questo approccio terapeutico, è possibile inoltre ridurre considerevolmente anche l'incidenza di denti permanenti inclusi, come pure ripristinare i corretti rapporti occlusali delle arcate dentarie nei tre piani dello spazio (verticale, trasversale e sagittale), evitando in larga misura il ricorso alla chirurgia ortognatica in età adulta. Per ampliare le sue conoscenze nell'ambito del trattamento precoce e sulle tematiche riguardanti l'Ortopedia Dento-Maxillo-Facciale, il Dr. Lozzi diviene socio dell'Associazione Italiana Funzionalisti Orofacciali (A.I.F.O.). Ha così l'opportunità di intraprendere un percorso formativo in ambito funzionalista, frequentando per diversi anni i Congressi dell'Associazione tenuti ogni sei mesi in Prato, sotto la Presidenza del Prof. Mario Bondi.
E' attualmente iscritto all'Albo degli Odontoiatri dell'OMCeO di Verona al n.53.