La prima visita


La prima visitaLo scopo della prima visita è determinare se è indicato il trattamento ortodontico e, in caso affermativo, stabilire quando sia più opportuno iniziarlo.

Può essere che il Dr. Lozzi non ritenga opportuno iniziare subito il trattamento; in questo caso, egli valuterà se tenere il paziente monitorato mediante controlli periodici, per poter intervenire prontamente qualora ne ravvisi la necessità successivamente.

Nel caso in cui ci sia invece l?indicazione per iniziare il trattamento, il Dr. Lozzi prenderà le impronte per sviluppare i calchi di studio, scatterà una serie di fotografie endorali e del viso del paziente e richiederà due Rx (Ortopantomografia e Teleradiografia).

Su quest?ultima Rx egli eseguirà il tracciato cefalometrico, allo scopo di valutare i rapporti intercorrenti tra mascellare, mandibola e base cranica e analizzare altri importanti valori (angolari e lineari).

Potrà in tal modo giungere alla diagnosi. La diagnosi ortodontica è di fondamentale importanza per impostare un corretto piano di trattamento, personalizzato e mirato alla correzione delle anomalie riscontrate in ogni paziente.

Come prassi abituale, il Dr. Lozzi si premura di spiegare esaurientemente la diagnosi, entrando nei dettagli e assicurandosi che il paziente o i suoi genitori ne abbiano ben compreso tutti gli aspetti. A questo punto egli sarà in grado di indicare i costi della cura e di concordare i dettagli del pagamento.

A tale proposito Vi informiamo che, per Vostra comodità e convenienza, è possibile richiedere un finanziamento che copra l?intero costo della cura, per ottenere il quale è richiesta una documentazione molto snella.